Simulazioni della Prova Invalsi di Italiano

ottobre19

simulazioni

In questi giorni, la Medusa Editrice ha pubblicato due miei fascicoli di simulazioni per la Prova Invalsi di Italiano, uno per le prime e uno per le terze di Scuola secondaria di I grado. Di seguito una descrizione.
__________________________________________________
L’opera è composta da due volumi, uno destinato alle classi prime e uno alle classi terze di scuola media, contenenti entrambi dieci simulazioni complete, nonché da due guide per i docenti.
Le simulazioni hanno la struttura tipica delle prove nazionali e sono state pensate per realizzare esercitazioni in classe o a casa, nel tempo canonico di 75 minuti. Esse hanno, inoltre, le seguenti caratteristiche:
- utilizzo di testi adatti all’età e al corso di studi dei ragazzi, anche in considerazione delle programmazioni disciplinari generalmente svolte nelle classi di riferimento;
- impiego di almeno due testi per prova, di cui uno letterario e uno scelto in aderenza alle indicazioni del Quadro di riferimento per l’Italiano;
- presenza di una quantità e di tipologie di quesiti in tutto e per tutto analoghe a quelle delle prove nazionali;
- presenza, in ogni prova, oltre che di quesiti singoli, anche di quesiti multipli, che presentano diversi item;
- competenze in linea con il lavoro di revisione delle Indicazioni nazionali per il curricolo, realizzato recentemente;
- presenza calibrata dei diversi “aspetti” relativi alla lettura, segnalati dall’Invalsi.
I volumi sono corredati, inoltre, da ampi materiali on-line, liberamente scaricabili all’indirizzo www.medusaeditrice.it e riguardanti, tra l’altro: tipologie di testi delle prove Invalsi e loro caratteristiche, modalità di svolgimento delle prove, tecniche di lettura, tipologie di quesiti, corretto utilizzo dei tempi, ecc.

Più nello specifico, i volumi sono strutturati come descritto di seguito.
Classi prime
- Le prove da 1 a 6 contengono quesiti relativi a un testo letterario, a un testo informativo-espositivo e una sezione grammaticale.
- Le prove 7-8 contengono quesiti relativi a un testo letterario, a un testo conativo e una sezione grammaticale.
- Le prove 9-10 contengono quesiti relativi a un testo letterario, a un testo descrittivo e una sezione grammaticale.
I generi letterari utilizzati sono in linea con l’età: brani di autori italiani di chiara fama, tratti da racconti d’avventura, fiabe, fantasy, umoristici, da racconti legati alla storia antica o di impegno sociale. I testi non letterari, di fonti molto varie, sono legati ai tesori naturali e culturali del nostro Paese, alla nostra storia nazionale antica e medievale, a ricerche di fonte ministeriale o di enti che operano a favore dei ragazzi e dell’ambiente. Si è avuta cura di selezionare testi che, oltre ad avere un utilizzo tecnico-formativo, proponessero anche messaggi e valori positivi, in una corretta ottica educativa.
La Guida per i docenti contiene le chiavi di correzione di ogni quesito e griglie sinottiche per seguire i punti di forza e l’evoluzione degli alunni. Ad ogni quesito vengono associati gli “aspetti” legati alla lettura e gli ambiti di competenza segnalati dal Quadro di riferimento e dal Rapporto tecnico diffuso dall’Invalsi, nonché note sulla valutazione delle risposte corrette. Laddove necessario, inoltre, sono state aggiunte note esplicative delle risposte.

Classi terze
- Le prove da 1 a 4 contengono quesiti relativi a un testo letterario, a un testo informativo-espositivo e una sezione grammaticale.
- Le prove da 5 a 8 contengono quesiti relativi a un testo letterario, a un testo conativo-argomentativo e una sezione grammaticale.
- Le prove 9-10 contengono quesiti relativi a un testo letterario, a un testo descrittivo e una sezione grammaticale.
- In linea con quanto proposto dall’Invalsi nella Prova nazionale 2012, le simulazioni 3 e 10 contengono, inoltre, un terzo testo, di carattere “non continuo”: una schermata di prenotazione on-line, con relative istruzioni, e un biglietto teatrale.
I testi utilizzati sono in linea con l’età e la classe frequentata: brani di autori contemporanei, tra i più noti e rappresentativi della letteratura italiana novecentesca. I testi non letterari sono di fonti molto varie: articoli divulgativi, stralci di ricerche ministeriali o di enti di una certa importanza, interventi di opinionisti di chiara fama su argomenti di interesse collettivo. Si è avuta cura di selezionare testi che, oltre ad avere un utilizzo tecnico-formativo, proponessero anche messaggi e valori positivi, in una corretta ottica educativa. Insieme al volume di simulazioni, verrà distribuito un fascicolo omaggio, contenente la Prova nazionale dell’esame di Stato 2012. Recentemente, infatti, l’Invalsi ha espresso sul suo portale il divieto di ridistribuire materiali di sua pertinenza in pubblicazioni destinate alla vendita. La scelta di fornire agli alunni copia dell’ultima Prova nazionale gratuitamente viene fatta, quindi, in ossequio al principio di legalità e con la consapevolezza che i docenti hanno bisogno di effettuare qualche simulazione su prove reali, senza incorrere nell’impellenza di doverle fotocopiare per tutti gli alunni.
La Guida per i docenti contiene le chiavi di correzione di ogni quesito e griglie sinottiche per seguire i punti di forza e l’evoluzione degli alunni. Ad ogni quesito vengono associati gli “aspetti” legati alla lettura e gli ambiti di competenza segnalati dal Quadro di riferimento e dal Rapporto tecnico diffuso dall’Invalsi, nonché note sulla valutazione delle risposte corrette. Laddove necessario, inoltre, sono state aggiunte note esplicative delle risposte.
Raffaele Ruggiero
Simulazioni della Prova Invalsi di Italiano
Per le classi prime di Scuola secondaria di I grado

ISBN 978-88-6432-035-9
Medusa Editrice, Napoli, 2012

Simulazioni della Prova Invalsi di Italiano
Per le classi terze di Scuola secondaria di I grado

ISBN 978-88-6432-032-8
Medusa Editrice, Napoli, 2012

2 Comments to

“Simulazioni della Prova Invalsi di Italiano”

  1. On aprile 16th, 2013 at 15:56 antonio terracciano Says:

    fantastico

  2. On maggio 12th, 2013 at 15:14 francesco Says:

    ciaoooooooooooooooooooooo

Email will not be published

Website example

Your Comment: